Madagascar

E se la Lituania venisse trasferita nell’esotico Madagascar? Nei primi decenni del Novecento un geopolitico lituano ipotizzò realmente di trasferire i suoi connazionali nell’emisfero sud, così da preservarne l’orgogliosa unicità. Marius Ivaškevičius, giovane drammaturgo lituano, ha raccontato quello strampalato progetto in una commedia che è stata rappresentata per la prima volta nel 2004 in Lituania e che trabocca di situazioni e personaggi, di paesaggi e di umori, il tutto condito con sagacia e humor.

Nel 2011 la compagnia bolognese Gli Incauti, capitanata dal giovane Stefano Moretti, ne propose una parziale messa in scena che suscitò subito l’entusiasmo di Amanda, per il gusto del grottesco che qualificava la regia e l’immaginosità delle scenografie. Grande dunque la soddisfazione di Amanda quando ha saputo che il testo di Madagascar – tradotto da Toma Gudelytè e dallo stesso Moretti – è stato pubblicato da Titivillus. Leggetelo: scoprirete un autore di talento (la Lituania non è soltanto Nekrošius…), percorrerete l’Europa inquieta del periodo fra le due guerre mondiali e, chiudendo il libro, avrete la consapevolezza, amara e dolce allo stesso tempo, dell’impossibilità di trovare un approdo pacifico a quell’inquietudine che invitta accompagna gli uomini d’intelletto.

Annunci

Un pensiero su “Madagascar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...