Stanza di Orlando

Il sottotitolo dello spettacolo scritto e diretto da Carmen Giordano è «viaggio nella testa di Virginia Woolf» e, aggiunge Amanda, nell’anima di una Virginia rediviva che, con lo stesso sguardo profondissimo e sensibile con cui penetrava negli anfratti più oscuri dell’Inghilterra di inizio Novecento, impietosamente scruta e disseziona la contemporaneità. A differenza di molte cosiddette “attualizzazioni”, il testo di Giordano fluisce limpido ed equilibrato, senza stridori né forzature, a testimoniare di una completa aderenza allo stile e alla sensibilità della scrittrice inglese. Stanza di Orlando_Foto di Francesca Padovan (6)

La protagonista del monologo, così, può essere a pieno titolo una/un Orlando del xxi secolo, confusa da un mondo in cui è quasi impossibile rintracciare scampoli di verità. Maura Pettorruso interpreta con fisica aderenza questa/o Orlando contemporanea/o, offrendo una virtuosistica prova attorale, che testimonia dell’interiorizzazione e dell’originale rielaborazione del modello di Bene. L’attrice, con un trucco vistoso e un abito che esalta quella femminilità che è solo una delle due nature di Orlando, si muove all’interno di una struttura/installazione che pare una sorta di snello gazebo tardo ottocentesco, chiuso da sbarre/corde che vengono variamente spostate e intrecciate, a creare gabbie più o meno opprimenti. Un’installazione che è una sorta di antagonista, simboleggiando quelle situazioni, quei pensieri, quelle esitazioni che intrappolano la protagonista. Uno spettacolo che pur nella sua essenzialità – un’attrice e una struttura scenica relativamente semplice ma pregna di simbologie – ha saputo coinvolgere per cinquanta minuti Amanda, che si ripromette dunque di seguire anche i prossimi lavori della promettente compagnia che lo ha realizzato, Macelleria Ettore.

 

Visto al Teatro Civico di Settimo Torinese (TO) l’8 dicembre 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...