L’Antigone delle Belle Bandiere

Innumerevoli sono gli spettacoli variamente ispirati alla figura di Antigone cui Amanda ha assistito ma non tutte le letture e le interpretazioni l’hanno convinta, magari perché risultato di forzature ovvero ingiustificate manipolazioni: certo i miti sono recipienti molli e accoglienti ma si ribellano alle manomissioni troppo aggressive. Fortunatamente, non è questo il caso della messa in scena ideata, diretta e interpretata da Elena Bucci, affiancata dal compagno d’avventure teatrali Marco Sgrosso. Dopo aver affrontato molti classici – da Shakespeare a Ibsen – la coppia si confronta con la tragedia greca, enucleandone il cuore filosofico ed etico e colorandola con delicate sfumature di contemporaneità che, anziché coprire, donano luce ai temi universali trattati da Sofocle. CENTRO TEATRALE BRESCIANO  ANTIGONECosì il coro è un’eterogenea comunità di uomini e donne, quasi un’originale compagnia di giro, con le maschere a coprire i volti e qualche calcata inflessione dialettale. Movimentando poche e semplici sedie ovvero eseguendo stilizzati movimenti coreografici, i corifei accerchiano da vicino Antigone e l’inflessibile Creonte, Ismene ed Emone, Tiresia e la guardia, testimoniandone dal vivo la tragedia e, in qualche modo, prendendo attivamente parte a essa. Lo scontro fra l’ostinata fedeltà alle ragioni della pietas e del cuore da parte di Antigone e l’altrettanto testardo rispetto delle leggi dello stato da parte di Creonte è così amplificato e ulteriormente drammatizzato. Un risultato ottenuto grazie anche alla contrazione e alla stilizzazione del testo di Sofocle: operazioni che, anziché freddezza, attribuiscono al lavoro concentrata e consapevole tragicità.

Antigone, ovvero una strategia del rito, visto al Teatro Gobetti di Torino il 17 gennaio 2013

www.lebellebandiere.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...