Un amore di Swann

Mettere in scena Proust è una sfida per artisti temerari e magari pure incoscienti. Amanda la pensava così e, in effetti, allestire una parte dell’immensa Recherche significa inevitabilmente scegliere, sintetizzare, rinunciare. Federico Tiezzi e Sandro Lombardi – il primo anche regista, il secondo interprete con Iaia Forte ed Elena Ghiaurov – hanno estratto dal primo capitolo dell’opera di Proust la vicenda della passione di Charles Swann per la cortigiana Odette, raccontandola attraverso tre soli personaggi: oltre ai due amanti, Madame Verdurin, animatrice dell’elegante salon  in cui s’intrecciano i destini della coppia. In un raffinato salotto ottocentesco, ingombro di poltrone ricoperte di velluto rosso, si muovono elegantemente i tre, vestiti dei costumi raffinati ed estrosi di Giovanna Buzzi. La connotazione temporale è tuttavia smentita dal fondale, sul quale si susseguono modernissime proiezioni, ora astratte, ora di naturalistiche rose e orchidee. Tiezzi e Lombardi, mirano, infatti, a porre in risalto l’universalità della fenomenologia amorosa descritta da Proust: la passione, che può colpire anche  – o forse soprattutto – un essere tanto sicuro di sé quale l’uomo di mondo Swann; la gelosia; l’inganno; l’ansia; i compromessi. Un’analisi del sentimento amoroso condotta con disincanto, né cinico né, però, consolatorio: e quella scena finale in cui i due amanti entrano in scena con due ingombranti e mostruose maschere chiarisce la volgarità e l’opportunismo che sovente si celano dietro scintillanti relazioni pseudo-amorose.

01_Un-amore-di-Swann_foto-Marcello-Norberth_1249-b Scena-472_ph-Marcello-Norberth

Un amore di Swann, visto al Teatro Gobetti di Torino il 12 febbraio 2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...