Dissezionare la figura materna: su Hy Mummy di Kronoteatro

Da un paio d’anni Amanda segue la giovane compagnia ligure Kronoteatro che, la settimana passata, è stata ospite del teatro Elfo Puccini di Milano con la sua trilogia dedicata alle dinamiche famigliari – familia_una trilogia.  Una riflessione in tre capitoli – Orfani, Pater familias, Hi mummy – sviluppata in alcuni anni di intenso lavoro, drammaturgico e attorale. Amanda non aveva ancora assistito alla terza parte, quella genericamente intitolata alla figura materna. Una madre molto particolare, pensata e ritratta da una prospettiva assai singolare: la compagnia è per scelta solo maschile e dunque anche la mummy è un uomo,  Maurizio Sguotti – anche regista e mentore della compagine – che, circondato da una sorta di coro formato da quattro ragazzi – Tommaso Bianco, Alberto Costa, Vittorio Gerosa, Alex Nesti – dà fisicamente corpo ai propri fantasmi. In lui si incarnano l’una dopo l’altra le molteplici facce di una figura materna ora autoritaria ora affettuosa, ora giocosa ora dolorosa, mentre i quattro giovani moltiplicano a loro volta sentimenti e atteggiamenti da lei generati. Uno spettacolo concentrato e intenso, in cui il ritmo a tratti quasi ieratico si accompagna a quell’accentuata fisicità che è cifra stilistica della compagnia. Una tragedia appena suggerita, realtà sotterraneamente diffuse eppure accuratamente celate: Kronoteatro sceglie di porre domande, dissotterrare vissuti complessi, affrontare di petto esperienze e possibili traumi, così da potere, forse, pacificarsi con se stessi.

 

Hi mummy_frutto del ventre tuo, di Kronoteatro, visto al teatro Elfo Puccini di Milano il 2 febbraio 2014

Annunci

3 pensieri su “Dissezionare la figura materna: su Hy Mummy di Kronoteatro

  1. mariella.fabbris@alice.it

    ecco, non avrei voluto perderlo questo spettacolo, almeno penso, per come lo descrivi…. una abbraccio Mf

    Rispondi
  2. Pingback: Rassegna stampa 3 - 9 febbraio

  3. mariella.fabbris@alice.it

    ciao Laura, ma se io mi iscrivo a Hystrio??? e concorro al premio… sono troppo antica?? dammi un consiglio… se inviare Cellule fate scienza … testo originale…. baci Mariella

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...